Accesso ai servizi

Martedì, 01 Dicembre 2020

NUOVA IMU 2020 - Scadenze e modalità di versamento SALDO



NUOVA IMU 2020 - Scadenze e modalità di versamento SALDO


SCADENZA SECONDA RATA SALDO:
16 DICEMBRE 2020


Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote risultanti dal prospetto delle aliquote, pubblicato nel sito internet del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze, alla data del 28 ottobre di ciascun anno.

ESENZIONI IMU 2020:

DECRETO AGOSTO

Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104 – articolo 78  (link: http://www.amministrazionicomunali.it/docs/pdf/DLegge_14_agosto_2020_n_104_20200814_203_SO_030_1604579824.pdf)

“Esenzioni dall'imposta municipale propria per il settore del turismo e dello spettacolo”
In considerazione degli effetti connessi all'emergenza sanitaria da Covid-19, per l'anno 2020, non è dovuta la seconda rata IMU per gli:
a) immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali;

b) immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventù, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;


  1. c) immobili rientranti nella categoria catastale D in uso da parte di imprese esercenti attività di allestimenti di strutture espositive nell'ambito di eventi o manifestazioni;

    d) immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate;

    e) immobili destinati a discoteche, sale da ballo, night-club e simili, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

    DECRETO RISTORI 
    Decreto Legge 28 ottobre 2020, n. 137 – ART. 9. (Cancellazione della seconda rata IMU) (link: http://www.amministrazionicomunali.it/docs/pdf/Decreto_Legge_Ristori_20201028_269_1604500843.pdf)
    Ferme restando le disposizioni dell'articolo 78 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, in considerazione degli effetti connessi all'emergenza epidemiologica da COVID-19, per l'anno 2020, non e' dovuta la seconda rata dell'imposta municipale propria (IMU) di cui all'articolo 1, commi da 738 a 783, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, concernente gli immobili e le relative pertinenze in cui si esercitano le attivita' indicate nella tabella di cui all'allegato 1 al presente decreto, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attivita' ivi esercitate.

 

ALIQUOTE  (DCC n. 12 del 30/06/2020)

 

Tipo di immobile

Aliquote applicate per l’anno 2020

Terreni agricoli definiti come montani o parzialmente montani

Esenti

Terreni agricoli posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali

Esenti

Altri Terreni agricoli

10,00 per mille

Abitazione principale di lusso (solo categorie A1, A8, A9) e relative pertinenze

5,50 per mille

Fabbricati rurali strumentali

1,00 per mille

Aree fabbricabili

10,00 per mille

Immobili costruiti e destinati alla vendita da impresa costruttrice

1,00 per mille

Altri immobili

10,00 per mille